Le consulenze di diritto canonico: cosa sono e chi se ne occupa

Il diritto canonico racchiude in sé tutte le norme giuridiche della Chiesa Cattolica: poter contare sull’appoggio di un professionista in questo settore sarà di grande aiuto per le consulenze diritto canonico a Piazza Bologna.

Consulenze di diritto canonico: di cosa si tratta

Le consulenze diritto canonico a Piazza Bologna sono molto utili per saperne di più su nullità di matrimonio, restitutio in integrum, querela di nullità, dispensa dal matrimonio rato e non consumato, nova causae propositio, impedimenti e problemi inerenti le amministrazioni ecclesiastiche. Per le consulenze diritto canonico a Piazza Bologna è necessario entrare in contatto con dei professionisti specializzati in questo settore, in quanto non tutti gli avvocati sono in grado di occuparsi di questo specifico campo, quale il diritto canonico.

A chi rivolgersi per le consulenze diritto canonico a Piazza Bologna

Per delle consulenze diritto canonico a Piazza Bologna, rivolgetevi allo Studio Rotale Gullo. Questo studio è formato dai migliori professionisti specializzati proprio nel campo del diritto canonico, così da poter seguire i propri clienti nel modo migliore. Lo Studio Rotale Gullo opera in questo settore da ben 50 anni, diventando così il punto di riferimento per tutti coloro che sono alla ricerca dei migliori avvocati specializzati in questo campo. Dal 1980 lo Studio Rotale Gullo si configura come una delle pochissime realtà al mondo autorizzata a trattare ricorsi amministrativi presso le Congregazioni Romane, i Dicasteri Romani e la Sectio Altera del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica, occupandosi anche di soppressione di parrocchie, riduzione ad uso profano e non indecoroso di chiese, rimozione e trasferimento di parroci, e molto altro.

Visitare il sito dello Studio Rotale Gallo darà la possibilità di avere maggiori informazioni sui servizi e consulenze offerte. Sono presenti tutti i recapiti necessari per fissare un primo appuntamento e ricevere assistenza, soprattutto per le cause matrimoniali, in quelle penali, iuriume nei contenziosi amministrativi.