La tramoggia per il caffè: cos’è e perché dovresti averla

Non hai mai sentito parlare di tramoggia e vorresti scoprire perché è così importante se hai un’attività legata in qualche modo al mondo del caffè? Non è un segreto!

La tramoggia si usava e si usa ancora oggi in diversi ambiti. Per esempio, in ambito agricolo si utilizza per condensare il grano, le olive e quant’altro per dividere gli scarti da quello che diventerà poi alimento. Anche nell’ambito alimentare e industriale in genere, si usa questo strumento come parti delle macchine che servono a convogliare insieme tutti i materiali e per distribuirli poi in piccola quantità.

La tramoggia è molto utile anche per bar, ristoranti, ecc. perché migliora la qualità del caffè. Come? Lo strumento a forma di cono rovesciato o a piramide si trova nella parte bassa del mobile dove si fa il caffè. Qui ha il compito di eliminare gli scarti e offrire così un caffè migliore al passaggio successivo. Gli scarti vengono convogliati in una busta per la spazzatura e vengono poi gettati.

Questo strumento si usa anche in alto alla macchina del caffè o con uno strumento a parte, per macinare il caffè e convogliare i chicchi in un unico punto, dove la macchina procede a polverizzare il caffè. Così, la miscela avrà un gusto intenso e un profumo unico.

Oggi, questo strumento si realizza in acciaio inox. Così, ha una maggiore durata e rispetta i requisiti di igiene HACCP. In più, ha anche un compartimento a tenuta stagna, proprio per garantire massima affidabilità. Se sei alla ricerca di una tramoggia valida per tanto tempo per la tua attività, scopri tutto quello che c’è da sapere su questo materiale sul sito ufficiale.

Troverai tantissime informazioni utili e potrai ottenere un ottimo caffè. Non tutti i bar fanno il caffè allo stesso modo e la qualità del tuo inviterà i clienti a passare da te invece che dalla concorrenza.